Celtic

Celtic è un Gioco di Ruolo ambientato nelle terre dell’antico popolo dei Celti, dove la magia si mescolava alla vita di tutti i giorni. Celtic è un gioco on line completamente gratuito in cui si assume in prima persona l’identità di un personaggio che può appartenere al popolo dei celti o a quello dei Romani e questa è una scelta che va fatta a priori e non può essere più cambiata.

Celtic è una comunità virtuale di fantasia, un gioco di ruolo storico-fantasy ambientato nel I sec. a.C. nel territorio delle attuali regioni del Galles, dell’Inghilterra e della Scozia (compresa, per i Romani, la regione nord-ovest della Francia). In Celtic dovrete interagire con gli altri, tramite chat, immedesimandovi il più possibile nel periodo storico di allora , imparando bene l’ambientazione di questa città virtuale che cerca di ricreare l’ambiente dei celti vissuti intorno all’anno 55 a.c.

Periodo Storico

Tratto dalla Guida all’ambientazione del sito ufficiale

Come è facile intuire, le principali notizie sul popolo britannico si traggono dalla lettura degli scritti degli storici romani. Si tratta di notizie piuttosto attendibili, benché si debba tenere in considerazione la parziale distorsione dei fatti finalizzata all’esaltazione del popolo romano. Giulio Cesare condusse due campagne in Britannia, la prima nel 55 a.C. e la successiva nell’anno seguente. Anche se non ottenne la conquista di territori, portò parte dell’isola sotto la sfera di influenza di Roma.

Nel periodo storico in cui si ambienta Celtic, si ritrova parzialmente la varietà di tribù che i conquistatori romani affrontarono nel loro primo incontro con i britanni. L’effettiva invasione romana della Britannia giunse durante il regno di Claudio, nel 44 d.C. L’intenzione delle legioni era quella di conquistare l’intera Britannia concentrandosi sulle tribù più bellicose (fra quelle presenti in Celtic ricordiamo i Dumnoni, i Siluri ed i Briganti).

CelticI Romani sconfissero i Britanni guidati da Carataco che era riuscito a risollevare i Siluri e tutti i popoli del Galles mentre i Briganti guidati dalla regina Cadimantua passavano dalla parte di Roma. La capitale di Carataco, Camulodunum (Colchester, in Celtic capitale del popolo Dubone) cadde nelle mani degli invasori. Il re rifiutò di sottomettersi e nel 51 d.C. andò a cercare rifugio presso Cadimantua che, tradendolo, lo consegnò ai romani.

In Celtic le tribù sono divise in due grandi alleanze, una a nord ed una a sud. Ai tempi le alleanze non erano stabili né durature; si trattava di accordi spesso occasionali, provvisori e solitamente non coinvolgevano più di una manciata di tribù confinanti. Razzie e saccheggi non erano rari, soprattutto dal nord verso il sud che era meglio a contatto con le popolazioni europee con le quali commerciava per lo più metallo in cambio di prodotti prelibati come il vino.

La ricerca di prestigio ed il desiderio di compiere gesta eroiche che potessero essere ricordate generazione dopo generazione dai bardi spingevano chiunque, in particolar modo -ovviamente- i guerrieri, a cercare di far notare il proprio valore in battaglia. Il restare nella memoria rendeva immortali.

Prima di giocare, se siete interessati leggete attentamente il regolamento del gioco

Commenta!

7 COMMENTI

  1. ohi ciao a tutti…io vorrei tanto giocare ma nn so da dove devo entrare ki mi aiuta???

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ricevi un avviso via email se ci sono nuovi commenti dopo il tuo.