Guerra planetaria nelle google maps con Risk!Amici di Fantagiochi, eccoci alla scoperta della virtualizzazione di un altro dei più grandi giochi da tavolo realizzati finora: Risiko. In lingua originale “Risk”.

Peccato che, oltre ad aver cambiato il nome originale, in Italia (facciamo sempre le cose a modo nostro) abbiamo anche cambiato una piccola regolina, quella che permette l’utilizzo di tre dadi anche in difesa, mentre le regole originale specificano che i dadi da utilizzare sono cinque (pur essendo sei nella confezione, uno è in più, si sa, i dadi saltano ovunque e potrebbero anche essere smarriti, prima o poi): tre per l’attacco e due per la difesa.

A parte questa chicca, della quale non tutti forse erano a conoscenza, “tuttissimi” sapranno che Risiko è quel gioco in cui si scatena e si combatte la guerra planetaria. Ogni giocatore possederà un’armata e ad ognuno verranno forniti degli obiettivi bellici, come la conquista di alcuni territori, la distruzione di baluardi o altro, l’annientamento dei nemici e chi più ne ha più ne metta.

Ciò che è curioso è proprio la declinazione della guerra planetaria sulla rete. In fondo, la rete, è proprio il luogo dove il pianeta si incontra, entra in comunicazione con sé stesso ed ogni abitante planetario, ognuno di noi, diventa capace di comunicare in una frazione di secondo con chiunque al mondo possieda un computer e sia allacciato alla rete. Oggi la linea ADSL ha raggiunto e coperto gran parte dei territori del pianeta, dunque siamo tutti rintracciabili!

Inoltre, associare Risiko a Google Maps direi che sia proprio una grandissima idea. Google Maps si presta benissimo ad essere il terreno di scontro delle armate, e dei loro rispettivi comandanti, di Risiko, anche perché riproduce in modo altamente fedele l’intero planetario. Inoltre, si ha così la possibilità di sfidare il mondo intero a questo fantastico gioco da tavolo , che oggi è diventato anche da schermo!

Scendiamo in campo ragazzi tutti su Global Skirmish!

E che vinca il migliore!

Commenta!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ricevi un avviso via email se ci sono nuovi commenti dopo il tuo.