project blackoutAmici di Fantagiochi, anche oggi vi presento un MMO, si tratta di Project Blackout, lo stile è quello tipico degli sparatutto, è un gioco free to play e comprende sia una modalità PvP, quindi player contro player, molto comune in questo genere, e un’altra PvE, contenuta in una storia con giocatore singolo.
Il gioco prodotto nel dicembre del 2010, si presentava come portatore di modifiche e rivoluzioni nel mondo degli sparatutto, proponeva infatti nuove modalità nel campo PvP, oltre alle classiche:
Deathmatch: in realtà è un team deathmatch. Due squadre una contro l’altra si confrontano sul terreno di battaglia e vince la squadra che raggiunge un determinato numero di uccisioni, oppure quella in vantaggio allo scadere del tempo impostato. Ogni giocatore, nel caso in cui muoia, si rigenera velocemente nella propria base.

Demolizione: forse lo conoscete come Explosive o Counter-Strike, in ogni caso ci sono sempre due squadre contrapposte, una ha il compito di piantare una bomba, l’altra di disinnescarla. La partita può finire anche nel caso in cui un’intera squadra venga annientata dall’altra. Il giocatore morto si rigenera a fine turno.

Destroy: in questo caso ogni squadra deve distruggere un punto essenziale della base nemica, ad esempio la centrale elettrica.

Survival: questa modalità è contro la CPU, ma c’è una cooperazione tra i giocatori, che  devono sopravvivere a numerose ondate di nemici guidati dal computer.

La grafica è poco curata se non per qualche animazione e la possibilità di distruggere definitivamente gli elementi della mappa, gli effetti sonori non sono fedeli alla realtà, ad esempio il suono degli spari non è affatto realistico.

Le modalità tanto acclamate, non rispettano le aspettative del pubblico, sono abbastanza scontate e presenti in tanti altri giochi in modo più divertente, realistico ed efficace. Ad esempio la modalità survival è di per se carina, ma se la si gioca ci si rende conto che è fin troppo facile da portare a termine, in definitiva non rappresenta una vera sfida.

Ci sono tanti giochi migliori sul mercato, ma provate pure Project Blackout, tanto è free to play!

Commenta!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ricevi un avviso via email se ci sono nuovi commenti dopo il tuo.