Guardians Frontline – provare per credere!

Cari amici del VR oggi parleremo di THE GUARDIAN FRONTLINE da 1 a 4 giocatori in coop. Il gioco si presenta un po’ come un misto tra un FPS e un RTS dove dovremo affrontare sia in prima persona che con l’ausilio di robot, torri e svariate altri sistemi di difesa orde di insetti. Il gioco sembra un misto tra Halo (spudorato plagio è l’IA a forma di sfera che vi aiuterà nei primi livelli) e Starcraft per quanto riguarda il lato RTS, anche se a mio avviso ci vedo qualche spunto soprattutto a livello artistico di Starship Troopers, poi mi direte se anche voi avete avuto questa sensazione.

GIOCO

Ci sono diverse modalità all’interno di The Guardian, Defense, che come suggerisce il nome rappresenta la porzione di puro Tower Defense, Domination, dove bisogna prendere possesso di una serie di basi; Conquest, in cui si va in giro per la mappa alla ricerca di nidi alieni da distruggere; Protect e Escort, dove il focus è scortare dei robot minatori e difenderli dal nemico; Survival, in cui si deve, appunto, sopravvivere a ondate di alieni in attesa di essere “estratti” dal pianeta. Esiste anche un editor di mappe il che allunga un po’ la giocabilità grazie al fatto che potremo giocare in tantissime mappe create dagli utenti.

ARMI

Ce una vasta gamma di armi tra cui scegliere, non saranno subito disponibili ma con crediti guadagniati durante le partire le potremo acquistare da un apposito menù, andando avanti nel gioco oltretutto grazie a dei punti ricerca potremo anche  svilupparle. Il design è abbastanza fatto bene certo non eccelle in dettagli ma fa il suo lavoro. Per quanto riguarda il sistema di ricarica potremo scegliere tra facilitato dove dovremo solo inserire il caricatore, o realistico dove dovremo prendere il caricatore dalla nostra scorta posta sul petto e inserirlo all’interno dell’allogio del fucile dopo aver espulso quello esausto, una volta fatto, dovremo tirare la leva di armamento e potremo sparare, il sistema risulta un pò più macchinoso ma ci darà un bonus al danno del 50%.

GRAFICA

IL gioco risulta fluido non perde frame o soffre di rallentamenti ma le ambientazioni risultano un pò scarne di dettagli e i modelli degli insetti risultano essere molto semplicistici quasi minimali, diciamo che a livello di texture non siamo a livello di tanti altri giochi oggi sulla piazza, nel complesso comunquie rimane un gioco molto godibile; bisogna anche capire che i giochi VR odierni sopratutto in stand alone o si impegnano sulla profondita di un gioco a livello di gameplay o implementano  la grafica, ad oggi il VR ha ancora dei limiti ma le basi sono buone e giochi come questo un giorno potranno essere delle vere perle. Vorrei ricordare a tutti il primo halo su pc riportato ad oggi sicuramente sarebbe risultato spoglio e ai minimi termini come texture con modelli poligonali terrificanti, ma 20 anni di esperienza ci hanno dato la possibilità di godere di grafiche spaziali, quindi bisogna avere pazienza e  il vr un giorno sono sicuro che ci regalerà le stesse soddisfazioni.

Audio

L’audio non mi ha soddisfatto pienamente manca di profondità e certe volte tra musiche troppo frenetiche, svariati rumori dati da insetti, robot, voci e colpi da sparo tende a essere confusionario e disorientante.

CONSIDERAZIONI FINALI

A mio avviso THE GUARDIAN è un buon gioco, un idea che per quanto scoppiazzata qua e là, riesce ad essere divertente. Di primo acchito può sembrare un pò complicato tra menu di creazione, armi e comandi vari da impartire alle truppe di robot, ma una volta presa la mano sfoggia tutte le suo potenzialità. Sicuramente non il gioco definitivo ma una buona base su cui partire per magari un giorno tirare fuori un gioco che anche graficamente risulti più appagante. Come detto al principio la coop prevede un massimo di 4 persone, il che rende tutto più interessante e divertente provatelo e mi saprete dire. L’acquisto è consigliato.

VOTO 8,5…

 

recensione di Paolox89x

Articolo precedenteROBLOX Beta su Oculus – Free to play –
Articolo successivoGreen Hell VR

Commenta!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments